“Vivere e morire in trincea”, ecco il nuovo libro di Marcello Caremani

“Vivere e morire in trincea”. Questo è il titolo del nuovo libro di Marcello Caremani che, insieme al figlio Francesco, ha condotto un’indagine volta a portare alla luce le difficoltà e le sofferenze vissute dai soldati nelle trincee durante la Prima guerra mondiale, nella quale contrassero molte malattie, alcune conosciute e altre mai viste. Il saggio, disponibile su Amazon e presto nelle librerie aretine, si sviluppa su un doppio piano storico e sanitario attraverso una ricerca supportata dagli studi e dalle competenze professionali di Caremani, già direttore dell’Unità Operativa di Malattie infettive e del Dipartimento di Medicina specialistica dell’Ospedale San Donato.
Condividi l’articolo

Vedi anche: