Villetta abusiva in area archeologica, cantiere sequestrato dalla polizia locale

Villetta abusiva nell’area archeologica di Castelsecco ad Arezzo, la polizia locale scopre e sequestra il cantiere. Gli agenti sono intervenuti scoprendo che la villetta era in costruzione a due passi dall’area archeologica, aveva già la fondazione sulla quale era stata fissata una struttura portante metallica composta da otto colonne alte circa quattro metri e nella parziale costruzione di un muro perimetrale in pietra. Il tutto costruito senza alcun permesso. Cantiere e struttura sono stati posti sotto sequestro. Sono in corso accertamenti circa le responsabilità.

Condividi l’articolo

Vedi anche: