Videogioco sul tablet del bimbo caduto

Trovato sul tablet del piccolo Jacopo, il bimbo precipitato dal terzo piano della sua abitazione, il videogioco con il quale probabilmente si stava cimentando quando è caduto. Ad esaminare il tablet gli uomini della Squadra Mobile che hanno individuato il video gioco pare lasciato aperto dal bambino. Si tratterebbe di un gioco che simula come dopo una catastrofe la terra rischi di essere invasa dagli alieni e dunque stimola i giocatori al combattimento per difenderla. La polizia non ha tuttavia rivelato il nome per riserbo. Non è escluso che il piccolo stesse giocando con il fratello ognuno fa camera sua. Intanto il pm Roberto Rossi ha aperto un fascicolo senza ipotesi di reato e senza indagati ovvero a modello 45 per far chiaro sulla dinamica ed accertare se confermata l’ipotesi del gioco, la pericolosità dello stesso. Oggi intanto in Cattedrale ad Arezzo ultimo saluto a Jacopo in forma strettamente privata. YWS

Condividi l’articolo