Valdarno, due giovani denunciati per detenzione di droga

Nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, una gazzella dei carabinieri del pronto intervento di San Giovanni Valdarno, mentre transitava nel comune di Loro Ciuffenna per pattugliarne le strade, ha proceduto a fermare e controllare due giovani: il primo, un 20enne italiano di origini albanesi, disoccupato, già conosciuto ai militari come persona vicina al mondo degli stupefacenti, veniva perquisito e trovato in possesso di 9 grammi di marijuana, divisi in tre dosi pronte per la vendita. Tenuto conto delle circostanze, i militari hanno deciso di estendere la perquisizione all’abitazione dello spacciatore, dove sono stati trovati e sequestrati altri 18 grammi della medesima sostanza divisi in sei dosi, quattro bilancini di precisione, tre strumenti utilizzati per tagliare la sostanza stupefacente e 670 euro in contanti. In presenza di tali elementi, per il giovane è scattata la denuncia per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. In compagnia del primo, i militari controllavano un secondo italiano di origini albanesi, 22enne, anch’egli sottoposto a perquisizione: il ragazzo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di genere non consentito senza giustificato motivo, per il cui porto abusivo è stato denunciato dai Carabinieri. Il coltello è stato sequestrato.  Per i due giovani, residenti in altri comuni della vallata aretina, verrà valutata la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio dal comune di Loro Ciuffenna.

Condividi l’articolo

Vedi anche: