Va in crisi mistica e tanta di colpire agenti

In preda ad una crisi mistica un 35enne di origini pakistane, tenta di accoltellare genti di polizia, arrestato e rimpatriato. L’uomo, si legge nella nota, dopo aver commesso svariati reati, dal danneggiamento alle percosse, circondato dagli agenti delle volanti che intendevano tranquillizzarlo indicandogli di gettare il grosso coltello da macelleria che stava impugnando, ha pronunciato “oggi devo fare quello che mi chiede il mio dio” scagliandosi sugli agenti e tentando di colpirli. I poliziotti hanno utilizzato il telelaser e lo hanno immobilizzato rendendolo innocuo.

Condividi l’articolo