Un’azienda aretina ha studiato vantaggi e problematiche dello smart working

Uno studio su vantaggi, problematiche e sviluppo dello smart working. Ad averlo condotto è stata Sintra, realtà aretina specializzata in soluzioni web e business digitale, che ha approfittato dell’attuale situazione di emergenza per attuare nuove modalità organizzative del proprio operato e per indagare sui possibili scenari futuri di implementazione del lavoro domestico. L’azienda ha effettuato una ricerca su un campione di settantacinque dipendenti e collaboratori attraverso un questionario da cui sono emersi soprattutto gli aspetti positivi dello smart working evidenziati dall’efficientamento del tempo lavorativo, dal miglioramento della qualità dell’operato e dalla maggior possibilità di conciliare vita lavorativa e vita personale, mentre l’elemento penalizzate è rappresentato dalla mancanza dei rapporti interpersonali e del confronto diretto con i colleghi. Lo studio di Sintra ha, in sintesi, ribadito la possibilità di implementare lo smart working senza perdere produttività ed efficienza.

Condividi l’articolo