“Una lira per tre vite”, una mattinata di storie di Resistenza e antifascismo

Una mattinata di storie aretine sulla Resistenza e sull’antifascismo, tra paure, ombre, inganni e tradimenti. L’appuntamento è fissato per le 10.00 di mercoledì 20 aprile nella Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia e, promosso dalle Acli di Arezzo e dall’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra di Arezzo, troverà il proprio cuore nella prima presentazione del libro “Una lira per tre vite” che racconta il massacro di Sante Tani, di don Giuseppe Tani e di Aroldo Rossi. L’opera è nata dalla collaborazione tra due dei maggiori ricercatori e conoscitori della storia locale: Santino Gallorini e Enzo Gradassi.

Condividi l’articolo