Una convenzione tra Casa Circondariale e Casa di Riposo “Fossombroni”

Una convenzione tra Casa Circondariale di Arezzo e Casa di Riposo “Fossombroni” per lo svolgimento di lavori di pubblica utilità. Le due realtà cittadine sono unite da uno storico legame che ha permesso nel corso degli anni di prevedere numerose attività comuni e che ora ha trovato nuova linfa con l’attivazione di un protocollo denominato “Mi riscatto per”. Questa convenzione fornirà la possibilità a quattro persone detenute di condurre volontariamente una serie di mansioni al servizio dei bisogni della Casa di Riposo “Fossombroni” per incarichi quali, ad esempio, la pulizia, la manutenzione e la conservazione degli spazi verdi interni e esterni della stessa struttura per anziani.

Condividi l’articolo

Vedi anche: