Un servizio di sostegno psicologico per le persone con distrofia muscolare

Un servizio di supporto e di assistenza psicologica per le persone affette da distrofia muscolare o patologie neuromuscolari. L’iniziativa è promossa dalla Uildm – Unione Italiana Lotta Distrofia Muscolare di Arezzo con il contributo della Fondazione Graziella – Angelo Gori Onlus ed è inserita all’interno del più amplio progetto “Attiviamoci” volto a promuovere l’autonomia di bambini, ragazzi e adulti con disabilità per favorirne l’integrazione sociale. Il percorso di sostegno psicologico è condotto dalla dottoressa Giulia Franchini e si svilupperà attraverso un ciclo di incontri individuali con il paziente e con il nucleo familiare, uniti ad occasioni di confronto con altri pazienti per un reciproco aiuto.
Condividi l’articolo

Vedi anche: