Un doppio laboratorio sulle emozioni con l’Urban Creativity Lab

Un percorso di scoperta e di approfondimento delle emozioni con l’Urban Creativity Lab. Lo spazio dedicato ai giovani con sede alla Casa dell’Energia scandirà la propria primavera con un doppio laboratorio digitale rivolto a ragazzi tra i quindici e i venticinque anni che, a partecipazione libera e gratuita, permetterà di lavorare sull’“io” per vivere meglio le relazioni con sé stessi, con gli altri e con il mondo. L’iniziativa, al via da martedì 11 maggio, sarà sviluppata attraverso i due storici progetti di “Autostimami” tenuto dalla psicologa Francesca Barbagli e di “Mindfulness” tenuto dal filosofo Marco Montanari che proporranno una programmazione comune incentrata sul tema delle emozioni.

Condividi l’articolo