Uccide la figlia, di nuovo in ospedale

E’ stato accompagnato in una struttura ospedaliera fiorentina l’operaio 39enne di Levane nel comune di Bucine che ha aggredito il figlio dodicenne e ucciso la figlioletta di quattro anni. Non è ancora chiaro il motivo del ricovero, l’uomo da ieri pomeriggio si trovava nel carcere fiorentino di Sollicciano. Il figlio, sentito con la madre nella tarda serata di ieri, avrebbe spiegato la dinamica raccontando che il padre ha prima aggredito lui poi ucciso la sorellina ma che, precedentemente, era tranquillo.Intanto il suo legale, l’avvocato Nicola Detti, ha incontrato la pm Laura Taddei per il conferimento dell’incarico per l’autopsia sul corpo della bambina. L’accertamento era fissato per questa mattina a Siena ma è stato spostato per la prossima settimana. L’udienza di convalida con il Gip del Tribunale di Arezzo Fabio Lombardo è prevista in videoconferenza per domani mattina., Se l’uomo non fosse in grado di partecipare il giudice si limiterà molto probabilmente a coanvalidare riservandosi di sentirlo piu’ avanti.

Condividi l’articolo

Vedi anche: