Truffe on line, tre denunce

Operazione antifrode dei carabinieri di San Giovanni Valdarno, denunciate tre persone. A Montevarchi sono stati denunciati un uomo e una donna.  tratta, in entrambi i casi, di due procacciatori di affari disonesti, che hanno svolto fraudolentemente la propria professione, attivando, rispettivamente in danno di una società e di una persona fisica, contratti di fornitura di energia elettrica per inesistenti utenze disseminate in tutta la provincia di Arezzo, dal Valdarno al Casentino, dalla Val Tiberina alla Val di Chiana. Il danno complessivo è stato quantificato, per il solo periodo 2018-2019, in alcune migliaia di euro. In un caso, per il perfezionamento del contratto, l’egente infedele ha utilizzato anche una carta d’identità contraffatta, ragione per cui gli è stato contestato anche il reato di fabbricazione di documenti di identificazione falsi. In seconda battuta, ad entrare in azione sono stati i carabinieri di Cavriglia, messi in allarme da una signora di circa 60 anni che, dalla consultazione dell’estratto conto della propria carta di credito, aveva ravvisato alcune spese,  tutte effettuate online, da lei mai effettuate, per un ammontare complessivo di quasi 2.000 euro. i carabinieri sono risaliti fino ad una donna attualmente in carcere che è stata denunciata.

Condividi l’articolo

Vedi anche: