Trasporta rifiuti pericolosi, denunciato

Rifiuti pericolosi (marmitte catalitiche) per un peso complessivo superiore ad una tonnellata trasportati abusivamente: denunciato un barese dalla Polizia di Stato.

L’uomo, 48 anni, è stato scoperto A1 dai poliziotti della sottosezione di Battifolle.

Gli investigatori aretini, nell’effettuare gli accertamenti del caso, hanno appurato che da questo genere di marmitte è possibile recuperare e vendere sul mercato nero i metalli preziosi di cui si compongono, raggiungendo anche cifre di 1000 euro per ogni marmitta. L’uomo è stato quindi denunciato in stato di libertà per le gravi violazioni alla normativa ambientale, mentre il furgone e la merce trasportata sono stati sequestrati.

Condividi l’articolo

Vedi anche: