Tracciamento e vaccini, la Asl contrattacca

Con il trend dei nuovi casi in aumento, la Asl incrementa la risposta contro il virus. Il primo step è l’aumento del personale della centrale di tracciamento con 33 nuovi operatori che entreranno fino da domani mattina in servizio e che portano il numero degli addetti per questa attività fondamentale a 81 unità.
Aumenta anche il numero dei tamponi che la Asl effettua. ” Ne mettiamo a disposizione 9738 alla settimana, spiega il direttore generale Antonio D’Urso, con un incremento del 56 per cento di settimana per settimana. Non solo: potenziamo anche le dosi di vaccino per adulti, sostanzialmente con Moderna, con l’aggiunta di 1900 dosi per adulti. Incredmento previsto anche per le vaccinazioni pediatriche che passano da 1650 a 2300 a settimana a partire da lunedì. Per tutte le vaccinazioni si potrà cominciare a prenotarsi sul portale regionale già da domani mattina. La Asl si sta già organizzando con i pediatri di famiglia per effettuare anche open days vaccinali per i bambini. Gli hub resteranno aperti anche per Natale , Santo stefano, Capodanno ed Epifania, così da permettere la vaccinazione 7 giorni su sette. L’azienda reagisce in maniera reattiva e proattiva alla quarta ondata del covid, spiega il dg d’urso, e mette in campo tutta la sua potenza di fuoco per rispondere in maniera efficace alle esigenze del momento.

Condividi l’articolo

Vedi anche: