Toscana arancione, tante scuole chiuse

Giornata frenetica in tutta la regione. Sul tavolo del Presidente Eugenio Giani oltre che la questione legata alla chiusura delle scuole, resta aperto la direttiva relativa al colore. Gli indici confermano il rialzo i contagi anche secondo i parametri dettati da roma. La presenza delle varianti inglese e brasiliana, diventa un fattore dirimente. Toscana dunque arancione  anche se non è da escludere che si possa passare al rosso nelle prossime 48 ore. La situazione delle scuole resta sotto esame da parte dei sindaci, dopo il punto fatto dal presidente che si è confrontato con i responsabili della sanità.  Per Arezzo prosegue l’ordinanza de sindaco Ghinelli quindi rimangono chiuse con l’esclusione di nidi e materne.  Chiuse le scuole a Marciano, Lucignano, Castelfranco Piandisco’. Riaprono da lunedi a Castiglion Fiorentino dopo la settimana di stop, restano aperte a Castiglion Fibocchi. Per Capolona, Monterchi, Anghiari e Subbiano situazione da decidere, ma gli indicatori lasciano presagire una chiusura.

Condividi l’articolo