Torna l’Historic Rally delle Valli Aretine

 Questo fine settimana tocca a loro, agli storici con l’Historic Rally Vallate Aretine, dove saranno al via oltre cento vetture. Una storia di successo – seppur giovane – quella della gara organizzata dalla Scuderia Etruria Sport e che per il settimo anno consecutivo darà il via al Campionato Italiano Rally Auto Storiche. Tra le validità tante conferme, come la Michelin Historic Rally Cup e il Memory Fornaca ed il gradito ritorno della Regolarità Sport, assente dal 2017.

Per quanto riguarda la corsa del #CIRAS, saranno numerosi i nomi da seguire per questa decima edizione della gara aretina che si correrà tutta nella giornata di sabato 25 luglio sulle prove intorno ad Arezzo.

4°RAGGRUPPAMENTO | Nel parterre delle vetture più attese, quelle del 4°raggruppamento, non mancherà “Lucky” insieme a Fabrizia Pons sulla sua Lancia Delta HF Integrale di Gruppo A del team Key Sport Engineering. Proprio al Vallate, il pluricampione vicentino cercherà il riscatto di una vittoria sfuggita l’anno scorso proprio sull’ultima prova.  Mentre suo figlio Alberto sarà impegnato al Rally di Roma Capitale, con i colori di ACI Team Italia,  “Lucky” dovrà vedersela con gli altri interpreti del 4° Raggruppamento come testimoniano le presenze di Lucio Da Zanche insieme a Daniele De Luis con la Porsche 911 SCRS di Gruppo B; di Riccardo Bianco anche lui su Sierra Cosworth Gruppo A insieme a Matteo Valerio del team Geidue; del pilota di Montalcino Valter Pierangioli con Ronny Celli su Ford Sierra Cosworth Gruppo B della Pro Racing. Ai nastri di partenza pronto anche Nicola Patuzzo accompagnato da Alberto Martini sempre con i colori Team Bassano con la Toyota Celica ST165 Gruppo A. Ad Arezzo, nello stesso raggruppamento a dare lustro alla quota rosa nei rally storici, ci sarà la padovana Fiorenza Soave, insieme ad Anna Dusi su Fiat Ritmo 130 (Rally Club Team).

3°RAGGRUPPAMENTO | L’uomo da battere nel 3°raggruppamento sarà Angelo Lombardo che difenderà il titolo tricolore assoluto conquistato nel 2019.Il giovane talento cefaludese affronterà, in coppia con “Hars” Ratnayake, la serie tricolore rally Auto Storiche con la sua abituale Porsche 911 SC, vettura affidata alle cure del Team Guagliardo. Attese anche la Ford Escort RS di Enrico Volpato e Samuele Sordelli; la Fiat 127 di Luciano Chivelli, insieme a Lorena Chivelli, presente anche nella scorsa edizione sempre con la Fiat 127 (Rally Club Team).

2°RAGGRUPPAMENTO | Fari puntati su Alberto Salvini. Il senese campione in carica per il 2°Raggruppamento, con la Scuderia Palladio Historic, si lancerà nuovamente alla ribalta in questo CIRAS 2020 partendo proprio dalla gara che lo vede da anni protagonista. Occhi puntanti qui anche su Mauro Sipsz insieme a Monica Bregoli, attuali leader della nuova serie tricolore CIR Terra Storico che si sono messi in evidenza già ad inizio anno con la vittoria al 2°Rally Val d’Orcia Storico. Il cremonese torna a bordo della leggendaria Lancia Stratos curata dalla Key Sport Engineering. Proverà a dargli fastidio il novarese Dino Vicario affiancato da Marina Frasson con la Ford Escort RS (Rally&co.), come anche il neo portacolori del Team Bassano Giuliano Palmieri con Lucia Zambiasi con la Porsche Carrera RS.

1°RAGGRUPPAMENTO | Tra i più attesi del primo raggruppamento sarà l’altro campione europeo 2019 Antonio Parisi insieme a Giuseppe D’Antonio con la Porsche 911S vincitore nel 1°raggruppamento al “Vallate” dello scorso anno. Presente tra le fila del Team Bassano Pietro Turchi sulla Fiat 125 Special, altro protagonista al campionato storico su terra con Fiat 125 S, insieme a Carlo Lazzerini.

Al via del “Vallate” e del tricolore rally Auto Storiche ripartirà anche il Trofeo A112 Abarth Yokohama, con 15 prestanti Autobianchi A112 Abarth dove a difendere il primato ci sarà nuovamente il vicentino Raffaele Scalabrin in coppia quest’anno con Isabella Placido.

Start della gara toscana prevista dunque sabato 25 luglio alle ore 11 dal Palasport Le Caselle, ad Arezzo, dove si tornerà per l’arrivo programmato per le ore 20.00.  La gara sarà  composta da sei prove speciali cronometrate per un totale di 93 km. Saranno 3 km di tratti cronometrati, con le prove “Portole” e “Rassinata”, da percorrere tre volte, attraversando alcune delle località più attraenti di questa zona.

Nell’ultima edizione disputata fu il siciliano Totò Riolo, in coppia con Alessandro Floris, a bordo della Subaru Legacy curata dai fratelli Balletti, ad aggiudicarsi un combattuto 9° Historic Rally Vallate Aretine.

Condividi l’articolo