Tentato omicidio, tre anni la condanna

Si erano affrontati per 30 euro nel cuore di Sansepolcro. I due uomini, un 48enne viterbese ed 42enne un albanese senza fissa dimora, entrambi con precedenti di polizia, si erano poi sferrati fendenti a vicenda, il colpo piu’ grave lo aveva inferto il 42enne ferendo in maniera seria il rivale. Subito dopo era stato arrestato per tentato omicidio. Oggi in Tribunale il processo davanti al giudice Giulia Soldini. Per il 42enne è scattata una condanna a tre anni e sei mesi per tentato omicidio, il pm Pistolesi ne aveva chiesti cinque.

Condividi l’articolo

Vedi anche: