Tartana all’asta, vince un’impresa extra regione

Piscine ex Tartana: questo pomeriggio si è svolta l’asta per aggiudicarsi la vasta area simbolo degli anni ’80 del territorio aretino e della Valdichiana, che comprendeva piscina, discoteca e ristorante. Ad aggiudicarsi l’asta, che partiva da una base di circa 90mila euro, è stata un’impresa non del territorio.
Nei giorni scorsi, si erano palesati due contendenti: il Comune di Civitella e Alessandro Beatrice.
Il sindaco di Civitella, Ginetta Mencehtti ha dichiarato: “Siamo molto rammaricati e dispiaciuti di non essere stati gli assegnatari di quest’area che per il territorio rappresenta un pezzo importante di storia ed era l’occasione per restituirla alla collettività, nel contempo prendendo atto del risultato ci auguriamo comunque che l’assegnatario, provveda ad una sua iniziale messa in sicurezza e successiva riqualificazione anche nell’interesse di questa collettività”.

Condividi l’articolo