Tanti scrive alla Asl per i Cup

Il vicesindaco di Arezzo Lucia Tanti scrive alla Asl. “Il Cup a Rigutino così come il punto prelievi a Quarata sono due risposte territoriali che non possono essere eliminate – afferma il vicensindaco – in quanto fanno parte di quei servizi di prossimità a cui non si può rinunciare. Se da una parte il Comune di Arezzo non è disponibile a cedere su questo punto, dall’altra siamo ovviamente a disposizione a trovare insieme delle soluzioni là dove ve ne fosse la necessità: è questo il senso di una mia lettera all?azienda sanitaria nella piena consapevolezza delle difficoltà di tutti ma anche della necessità di non abbassare il livello di qualità delle prestazioni per i cittadini. Resta fermo che questa amministrazione non è disponibile a vedere diminuire il livello dei servizi. Per questo chiederemo alla Asl di definire insieme azioni sempre più diffuse alla luce di un vero e proprio piano regolatore delle azioni socio-sanitarie e ciò anche in vista dell’attivazione della seconda casa della salute al Baldaccio”

Condividi l’articolo