Tanta gente per il 70mo di don Vezio

Non è da tutti giorni poter celebrare messa nel giorno di san pietro e paolo festeggiando il 70esimo di sacerdozio. Chiesa piena nonostante il giorno feriale per un evento che è stato straordinario in tutti i sensi. Da poco più di un aqnno doin Vezio non è più il titolare della parrocchia  ma il suo rapporto con questo angolo di Arezzo è rimasto talmente forte che è sembrato mai essere andato via. Don Vezio Soldani ha puntato su due concetti nella sua omelia……ha chiesto perdono per gli errori commessi, ha ironizzato anche sul suo caratterino, visto che il nome di prete battagliero deriva dal fatto che da ragazzo aveva un sinistro poco incline alle benedizioni. Alla fine erano tutti per lui. In chiesa c’erano tanti suoi allievi del convitto, alla pari dei suoi parrocchiani. Traspariva l’emoizione, ma anche la convinzione di avere ben operatolascianbdo una eredità molto importante,

Condividi l’articolo