Symbola, Arezzo al top

“Sono estremamente soddisfatto del risultato raggiunto da Arezzo in termini di sviluppo e crescita legati alla cultura. Siamo al quarto posto in Italia con un’incidenza del 7,6% sul valore aggiunto dietro città come Milano, Roma e Torino, e davanti a tutte le altre province della Toscana”. Cosi il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli sul risultato del rapporto della Fondazione Symbola e Unioncamere che ogni anno fotografa il sistema produttivo culturale e creativo dell’economia locale. “E va ancora meglio, se guardiamo il dato relativo all’occupazione – prosegue il sindaco –  che ci vede secondi solo a Milano con un’incidenza pari al 9%. Numeri che confermano che la scelta di questa amministrazione di investire in cultura quale settore di sviluppo e crescita è stata ed è una scelta vincente e fondata. Negli ultimi anni si è assistito ad una crescita continua del nostro sistema produttivo culturale, un trend che è proseguito anche nell’annus horribilis della pandemia. Più che mai Arezzo deve continuare a percorrere questa strada e ad investire nelle straordinarie potenzialità del proprio patrimonio artistico e culturale e nelle proprie capacità creative. É strategico proseguire nella organizzazione di eventi legati alle attività visive e formative e nella valorizzazione di tutto ciò che è legato al patrimonio storico-artistico presente in città. E a tal proposito, ritengo sia pienamente da condividere la volontà di richiedere la candidatura delle opere di Piero della Francesca a patrimonio mondiale dell’Unesco. Un riconoscimento che oltre a legare indissolubilmente la città al pittore della luce e della prospettiva, rappresenterebbe un prestigioso traguardo per Arezzo, consacrando in maniera definitiva la ricchezza culturale presente nella nostra città”. YWS

Condividi l’articolo

Vedi anche: