Studenti per anziani

Hanno voluto donare un tablet all’ospedale di Comunità di Sansepolcro per garantire agli anziani lì ricoverati di potersi collegare, almeno una volta al giorno, almeno attraverso uno schermo, con figli e nipoti che non possono, in epoca di pandemia, andare ad abbracciarli fisicamente.

Del gesto si sono resi protagonisti le studentesse e gli studenti del “Città di Piero” che, fra loro, anche nella forzata lontananza della Didattica a Distanza, hanno promosso una raccolta di denaro, centesimo dopo centesimo, fino a raggiungere la cifra da investire in un dono così prezioso. Nella mattinata di venerdì 26 marzo, i rappresentanti di Istituto di Liceo e ITE Nicholas Boriosi, Matteo Brizzi, Lucia Mercati e Francesca Pecorari, insieme al Preside Claudio Tomoli, hanno consegnato ufficialmente il tablet alla Caposala Paola Meozzi e a tutto lo staff dell’Ospedale di Comunità. La Didattica a Distanza rende il fare Scuola più complesso ma non impedisce alle ragazze e ai ragazzi di rivelare al mondo una sensibilità e una umanità davvero straordinarie, che fanno ben sperare per il futuro, anche di noi adulti.

Condividi l’articolo

Vedi anche: