Studentessa molestata alla fermata del bus

Studentessa molestata alla fermata del bus, l’aggressore poi fugge, indagini in corso da parte dei carabinieri in collaborazione con la polizia municipale. Secondo una prima ricostruzione erano le 9 di ieri mattina, la giovane stava attendendo l’autobus lungo la regionale 71 nei pressi dell’abitato di Montecchio nel comune castiglionese quando è stata strattonata da un uomo, non ancora identificato, di carnagione scura, descritto con un giubbotto verde e jeans che, tirandola per un braccio, l’avrebbe palpeggiata e molestata.  La ragazza è riuscita a liberarsi dal molestatore prima di salire sull’autobus e poi ha provveduto a presentare denuncia. Il gesto ha provocato la ferma condanna da parte dell’amministrazione comunale, significative le parole del primo cittadino Mario Agnelli. “Da sindaco, ma anche da padre e soprattutto da uomo, provo grande disprezzo e condanno senza appello questo gesto” Condanna a cui si associa l’assessore Stefania Franceschini.  

Condividi l’articolo

Vedi anche: