Slitta il rientro a scuola

Arrivata nella notte la decisone del Governo per un rinvio della riapertura delle scuole secondarie. Le superiori riapriranno l’11 gennaio mentre elementari e medie il 7 gennaio. E’ la mediazione raggiunta tra la posizione del Pd che premeva per il rinvio della riapertura dal 15, e quella di M5S e Iv che puntavano alla ripartenza il 7. Ma non in tutte le Regioni sarà uguale. Molti i presidenti che hanno già preso decisioni più “drastiche” per evitare una risalita dei contagi.

La Toscana era per la riapertura immediata come dichiarato dal Governatore Giani, prima però della decisione nazionale su cui anche la Toscana si adeguerà.

Il rientro delle superiori in presenza era stato organizzato nelle scuole aretine con l’alternanza delle classi al 50%, modalità che resta valida. A questo punto però rimangono sempre più dubbi anche su un ulteriore posticipo. Intanto in queste ore è in corso una riunone tra il provveditorato e la asl per confrontarsi sulle misure da adottare.

Condividi l’articolo