Si fanno consegnare materiale per ventimila euro e tentano di sparire, denunciati

Hanno cercato di approfittarsi della situazione di emergenza legata al Covid 19 per far perdere le loro tracce dopo aver messo in atto una truffa da ventimila euro. I carabinieri di Sansepolcro li hanno però rintracciati e denunciati. Si tratta di due 56enni con numerosi precedenti di polizia, uno di origini bulgare ma residente in Romagna e l’altro calabrese. Secondo quanto riferito dai carabinieri i due, dopo essersi fatti recapitare da una ditta locale ingenti quantità di materiale edile, non avrebbero mai corrisposto il pagamento dovuto al venditore. Subito dopo la consegna della merce, anche approfittando della contingente situazione di emergenza Covid-19, avrebbero tentato di far perdere le loro tracce. Le attività investigative hanno consentito di identificare e individuare i due che devono rispondere di di truffa aggravata in concorso.

Condividi l’articolo

Vedi anche: