Se ne è andato Ercole Talusi, era uno dell’Arezzo dei tempi eroici: con i baby amaranto beffo’ il Real Madrid in un torneo giovanile

Ci ha lasciato all’età di 88 anni Ercole Talusi. Il “Leone” così amava definirsi, burbero e al tempo stesso gentile, mediano indomabile, trascinatore delle squadre dove giocava, trasferì questa sua mentalità anche nelle numerose squadre dove ha prestato il suo servizio. Ercole, di nome e di fatto, non conosceva mezze misure, non accettava compromessi, era uno dalla schiena dritta. Con l’Arezzo ha giocato 58 partite nella seconda metà degli anni ’50. Cresciuto nella Lazio, passo’ anche per le giovanili della Roma. Il suo era un calcio sanguigno, poco propenso alle “ciance”. Da allenatore ha diretto molti anni la Primavera dell’Arezzo. Gli è capitato di dirigere anche la prima squadra. Sempre con lo stesso cipiglio e la voglia di non mollare mai. Ha diretto anche in provincia:  Foiano, Subbiano hanno conosciuto la sua cura. Memorabile una vittoria ottenuta in un torneo internazionale in Francia. In finale il suo Arezzo ebbe la meglio sul Real Madrid che in panchina aveva Gento. Ieri sera l’ultimo ruggito.

Condividi l’articolo