Scuole sicure, arrivano 50mila euro

Approvati nella riunione del Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Maddalena De Luca, i progetti finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici nell’ambito dell’iniziativa “Scuole Sicure”. Erano 4 i progetti presentati rispettivamente dai comuni di Castiglion Fiorentino, San Giovanni Valdarno, Sansepolcro e Terranuova Bracciolini. Un’iniziativa che ha visto mettere in campo per quest’anno 5,5 milioni di euro di risorse statali assegnate in ambito nazionale a 410 comuni, individuati sulla base degli indici della popolazione residente calcolati secondo i dati ISTAT.

52.752,46 il valore complessivo dei quattro progetti presentati dai comuni della provincia di Arezzo, che prevedono interventi di potenziamento dell’attvità di controllo e vigilanza all’esterno degli istituti scolastici con la realizzazione di impianti di videosorveglianza in prossimità dei plessi scolastici. Per i comuni di Castiglion Fiorentino e  Sansepolcro, i progetti prevedono anche un’attività di informazione e sensibilizzazione agli studenti sul tema della prevenzione dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: