Scritte contro, prete denuncia

Non è certo un bel momento per don Daniele Leoni, l’ex militare, pilota di elicotteri che ha preso i voti in età matura. Qualche mese fa alcuni parrocchiani lo rimproverarono per aver abbattuto (arbitariamente, secondo loro) i pini davanti alla chiesa di Cesa. Ma a quanto si dice, le piante erano malate e pericolanti. All’inizio di questa settimana, la strada che collega Cesa al Pozzo è stata inondata di scritte e di decine di volantini in giro per i due paesi. “Arrogante di un prete, ce l’hai il green pass” si leggeva sull’asfalto e sui fogli di carta, proprio in concomitanza con la festa di Santa Lucia. Un’accusa che lo presentava come un no vax, forse qualcos’altro che non si è capito.

L’altra notte l’ultimo episodio, con le ruote della vettura danneggiate. Don Daniele ne ha parlato durante la messa, spiegando che avrebbe sporto denuncia. E adesso l’escalation di dispetti finirà sotto la lente dei carabinieri, anche se il parroco predica calma e perdono.

Condividi l’articolo

Vedi anche: