Scoperti e denunciati 21 furbetti del reddito

La Guardia di Finanza di Arezzo, nell’ambito delle attività di controllo della spesa pubblica nazionale, svolte in  collaborazione con l’INPS, ha scoperto 21 persone di nazionalità straniera, che hanno percepito il Reddito di cittadinanza, pur non avendone diritto.

Ed è proprio partendo dalle verifiche di quest’ultimo requisito che i Finanzieri sono risaliti a 21 soggetti stranieri, che hanno percepito indebitamente il Reddito di cittadinanza, per un ammontare di oltre 60.000 euro. Quelli scoperti sono, in prevalenza, persone provenienti dal Pakistan, dalla Nigeria e dalla Romania, che sono stati segnalati all’INPS per la revoca, per il recupero del beneficio economico, nonché denunciati all’Autorità Giudiziaria.

Condividi l’articolo

Vedi anche: