Scoperti bracconieri al lago

I Carabinieri Forestali di Passignano sul Trasimeno hanno condotto una Operazione antibracconaggio che ha permesso di individuare una banda di bracconieri operanti da tempo nelle zone a confine tra i comuni di Cortona e Castiglione del Lago.

I militari, dopo aver udito diversi colpi di arma da fuoco in orario serale (quando la giornata di caccia era ormai conclusa), sono intervenuti e hanno individuato 4 persone armate di fucile, intente ad effettuare la cosiddetta posta serale alla beccaccia.

I Carabinieri sono riusciti a rintracciare i bracconieri: si tratta di 3 residenti a Cortona e uno a Sinalunga. Uno dei 4 è risultato privo di porto d’armi; tutti i fucili, le munizioni e la fauna selvatica illecitamente abbattuta, è stata sequestrata. I bracconieri sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Arezzo. Si va dalla resistenza a pubblico ufficiale, al  porto abusivo di armi, furto aggravato ai danni dello stato e omessa custodia di armi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: