Saldi invernali, Casentino a rilento

Partenza a rilento per i saldi invernali in Casentino, a confermarlo è il responsabile della Confcommercio dell’area, Luca Boccalini: “Ancora è presto per tirare le somme, ma al momento non si registra la ressa nei negozi. La motivazione è che la gente si è abituata ad una caccia allo sconto che dura tutto l’anno e non c’è più la grande attesa per i saldi”.
Il periodo natalizio è andato meglio delle aspettative, ed è per questo che i negozianti confidano che le vendita proseguano bene. Secondo le previsioni di Confcommercio la spesa media a persona è sui 160 euro; almeno sei casentinesi su dieci approfitteranno dei saldi, invogliati dagli sconti più alti dal 30 al 50%.
Condividi l’articolo