Rubano alcolici, fratelli nei guai

Rubano circa 200 bottiglie di liquori e attrezzature professionali. Bottino da mille euro, due fratelli denunciati. L’operazione è stata condotta dai carabinieri della compagnia di San Giovanni Valdarno. Nei guai due giovani di orogine albanese che, insieme ad altri complici al momento rimasti ignoti, avevano fatto un colpo in un pub di Terranuova Bracciolini. L’intervento della gazzella è scattato in seguito alla telefonata del titolare del pub preso di mira dai ladri, che ha raccontato come i ladri erano entrati nel proprio esercizio commerciale, riuscendo a trafugare la merce contenuta all’interno, per poi darsi alla fuga a bordo di una Volkswagen Polo bianca. Ma in breve i militari hanno rintraccato la Polo (risultata intestata ad uno dei due denunciati). All’esito dell’immediato controllo, all’interno dell’auto sono state rinvenute 190 bottiglie di alcolici e superalcolici delle marche più diffuse, oltre a svariati elementi di attrezzatura professionale, tutti riconosciuti come propri dal titolare dell’esercizio commerciale saccheggiato. La refurtiva, di un valore commerciale di circa 1.000 euro è stata recuperata e immediatamente restituita all’avente diritto. I due fratelli albanesi sono stati denunciati in stato di libertà, mentre sono tuttora in corso le indagini per individuare i complici.

Condividi l’articolo

Vedi anche: