Ruba il fucile al vicino

Oltre un anno fa aveva trafugato un fucile da un capanno rurale di un vicino di casa, scoperto e denunciato dai carabinieri. I militari sono arrivati fino all’uomo ricostruendo minuziosamente i mesi antecedenti il momento del furto, i sospetti si sono concentrati su un giovane, che conosceva il defunto originario proprietario del fucile. A quel punto, i carabinieri hanno eseguito la perquisizione domiciliare a casa del sospettato, rinvenendo e sottoponendo a sequestro il fucile rubato, una cartucciera e svariate decine di cartucce calibro 12. Inoltre, sono state raccolte delle evidenze indiziarie da cui è stato possibile ricostruire come il giovane, nel corso dell’ultimo anno, avesse portato l’arma anche al di fuori della propria abitazione. Il materiale rinvenuto è stato immediatamente sequestrato, e l’uomo, di fronte ad un quadro indiziario chiaro, è stato denunciato per furto aggravato, porto abusivo in luogo pubblico e detenzione abusiva di armi.

Condividi l’articolo