Ruba gratta e vinci

Ruba “Gratta e vinci” per un valore di duemila euro in una tabaccheria e li usa in casa finendo per rimediare una denuncia per furto aggravato. La donna, un’italiana 40enne, durante l’orario di apertura della tabaccheria, si è introdotta all’interno di una tabaccheria di Badia al Pino con la scusa di osservare gli oggetti esposti per fare degli acquisti, e, approfittando ella distrazione del personale, ha raggiunto il luogo dove erano depositati i gratta e vinci da mettere in vendita e li ha asportati, occultandoli al di sotto dei vestiti. I carabinieri hanno poi eseguito una perquisizione all’interno del domicilio della donna identificata dove hanno trovato i gratta e vinci provento del furto, ormai già usati.

Condividi l’articolo

Vedi anche: