RSA Bucine, presentato esposto in Procura da comitato familiari

Presentato in Procura ad Arezzo un esposto su quanto accaduto alla Rsa di Bucine (Arezzo). L’avvocato valdarnese Debora Guarnieri, che rappresenta il comitato dei familiari presieduto da Valentina Patrocchi, lo ha inoltrato in cancelleria presso il Tribunale di Arezzo, nella giornata di oggi, dopo aver messo insieme una serie di elementi attraverso la raccolta di documenti e testimonianze. L’esposto verso ignoti avrà il compito di fare piena luce su una vicenda che ha portato ad undici morti tra gli ospiti del piano zero della struttura. Il comitato ha sempre specificato di non voler attaccare la cooperativa che gestisce la struttura, Rsa attualmente presa in carico dalla Asl Toscana Sud Est, ma semplicemente chiarire cosa è accaduto soprattutto nella prima fase quando il virus è entrato nella struttura. “E’ una questione di rispetto per i morti ma senza clima avvelenato” come ha più volte chiarito la presidente del comitato Valentina Patrocchi.

Condividi l’articolo

Vedi anche: