Rosati dagli Usa, non c’è solo il covid

Il giovane cardiochirurgo aretino Carlo Rosati, protagonista a Caffè Bollente, lancia un monito: non c’è solo il covid, curiamo con pari attenzione anche gli altri malati.

Condividi l’articolo