Rissa e lesioni, due arresti

Notte movimentata a Camucia, dove i carabinieri hanno bloccato e ammanettato due cittadini extracomunitari. L’accusa è di lesioni personali, resistenza e violenza a ubblico Ufficiale. I militari sono giunti sul posto richiamati da alcuni residenti che segnalavano una rissa a colpi di bottiglia. I due litiganti, entrambi ubriachi, benché richiamati alla calma, hanno continuato nel loro litigio, costringendo i militari a frapporsi fisicamente per sedare la zuffa. Dopo essere stati bloccati sono stati trasportati all’ospedale della Fratta. Anche tre carabinieri hanno dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso.  I due autori della rissa sono ora a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Condividi l’articolo

Vedi anche: