Rissa di Campo di Marte, 5 denunce

Era stata un rissa violenta ed efferata quella che si era consumata lo scorso 29 aprile in pieno giorno presso il parcheggio antistante il supermercato della zona Campo di Marte. Tanti i cittadini attoniti e spaventati che con i propri smartphone avevano ripreso le scene dello scontro, tra scambi di pugni, e calci a cui erano seguiti colpi sferrati con stampelle, ombrelli e persino catene di ferro. L’intervento delle forze dell’ordine aveva permesso di fermare solo due soggetti, il resto del gruppo era riuscito a darsi alla fuga.
Nel ricostruire la dinamica di questo atto di violenza gli inquirenti si sono resi subito conto che i due uomini fermati stavano nascondendo i veri motivi che avevano scatenato la rissa. Le indagini per chiarire il movente dell’evento criminoso sono ancora in corso. Intanto la Polizia a distanza di un mese dall’accaduto è riuscita ad individuare, grazie ai video girati dai cittadini, cinque soggetti, sicuramente appartenenti a due fazioni contrapposte, due gambiani, due tunisini e un nigeriano, tutti con precedenti, e denunciati all’autorità giudiziaria.

Condividi l’articolo