Riapre a senso unico alternato la Londa-Stia

Fatti i primi interventi di somma urgenza, revocata dalle 17 del 21 marzo l’ordinanza di chiusura
Fatti in parte i lavori di somma urgenza sulla frana al km. 4+500 circa della S.P. 556 Londa-Stia, verificatasi la sera del 03/03/2020, che aveva portato nei giorni scorsi alla chiusura della strada,
l’ufficio viabilità della Città Metropolitana di Firenze ha revocato l’ordinanza di chiusura, a partire dalle 17 di domani sabato 21 marzo, e disposto l’istituzione di un senso unico alternato a vista con diritto di precedenza per i veicoli con direzione di marcia da Stia a Londa e con la contemporanea istituzione della limitazione della velocità a 30 Km/h dal Km 3+700 al Km 4+800, fino al giorno 30/06/2020, e comunque fino al completamento degli interventi necessari ed al ripristino della normale viabilità;


 

Condividi l’articolo