Rapina adolescente, 21enne arrestato è autore di 16 rapine ai danni di ragazzini

Rapina quindicenne procurandogli ferite al polso, 21enne originario del Kosovo con alle spalle ben 16 rapine ai danni di coetanei e minorenni, arrestato dalla Squadra Mobile. A mettere in allarme i poliziotti, secondo quanto riferito, la disperata chiamata di un quindicenne che ha raccontato di aver subito una rapina al parco del Prato da parte di un giovane che gli aveva stretto forte il polso intimandogli di consegnare tutto il denaro che aveva con se. Una volta impossessatosi di venti euro, il 21enne si è dato alla fuga . In base alle testimonianze i poliziotti gli uomini della Mobile hanno subito capito che si trattava del 21enne protagonista la scorsa estate di 16 rapine compiute ad Arezzo ai danni di altrettanti minorenni e per le quali, dopo aver passato un periodo di detenzione presso la Casa Circondariale di Perugia, si trovava ristretto agli arresti domiciliari da circa un mese presso la sua residenza di Subbiano. I poliziotti lo hanno così atteso alla stazione di Arezzo e bloccato. Il giovane rapinato, per la distorsione al polso subita, è stato giudicato guaribile in 7 giorni. L’arrestato, che dovrà anche rispondere dell’inosservanza al foglio di via con divieto di ritorno nel comune aretino, emesso dal Questore di Arezzo il 17 giugno 2019, è stato trasferito presso il carcere fiorentino di Sollicciano.

Condividi l’articolo