“Racconta Raggiolo” termina con la raccolta di settantanove testi

“Racconta Raggiolo” è terminato con la raccolta di settantanove testi. L’iniziativa è stata promossa dalla Brigata di Raggiolo come occasione per vivere il piccolo borgo casentinese anche nell’attuale periodo di isolamento a causa del Coronavirus, con un invito ad inviare entro il giorno di Pasqua storie, ricordi e aneddoti da condividere sui social network. La richiesta è stata di raccontare Raggiolo in tre righe in una dimensione intima e personale, con l’obiettivo di mantenere forti i legami tra le persone e il paese attraverso la costituzione di un piccolo patrimonio letterario volto a valorizzarne l’unicità architettonica, paesaggistica e naturale. I settantanove racconti, pubblicati sul sito www.raggiolo.it, diventeranno materiale per la realizzazione di una serata estiva a cura di Samuele Boncompagni dell’associazione culturale Noidellescarpediverse.

Condividi l’articolo