Quattro denunce per truffa in Valdarno

Truffe on line

Truffe on line scoperte dai carabinieri di San Giovanni Valdarno, tre le persone denunciate. Nel primo caso nei guai sono finite due persone, entrambe italiane con precedenti specifici, che erano riuscite a farsi accreditare su una carta ricaricabile intestata a uno dei due, novecento euro per l’acquisto di oggetti meccanici mai esistiti. Identico copione a Terranuova Bracciolini, dove un dominicano era riuscito, fingendo una vendita on line, a fare accreditare su una carta di credito a lui intestata la somma di cinquecento euro.

Si finge dentista

Si finge dentista e convince un’anziana a sottoscrivere un finanziamento bancario per cure mai avvenute, truffandola per ottomila euro. Ad individuare l’uomo e a denunciarlo per truffa, sostituzione di persona ed esercizio abusivo della professione i carabinieri di Montevarchi(Arezzo). L’uomo, un truffatore seriale italiano con precedenti specifici, titolare di una partita iva riconducibile ad una ditta dedita al commercio di articoli igienico-sanitari, aveva, secondo la ricostruzione dei carabinieri, assunto la fittizia identità di un medico dentista e convinceva un anziana vittima a sottoscrivere un finanziamento bancario del quale il truffatore avrebbe beneficiato per la somma di ottomila euro come pagamento per dei trattamenti sanitari mai effettuati poiché il malvivente si è subito reso irreperibile. L’uomo è stato individuato e denunciato.

Condividi l’articolo

Vedi anche: