Pronte le centrali di tracciamento

Reclutati i 500 operatori per il tracciamento, annunciati nei giorni scorsi per le tre centrali individuate nei poli fieristici di Firenze (Fortezza da Basso), Carrara e Arezzo, che faranno capo alle Asl delle tre Aree vaste (Centro, Nord Ovest, Sud Est). I 500 tracciatori saranno pienamente operativi da giovedì 5 novembre (7 giorni su 7, dalle 8 alle 20), dopo la giornata di formazione prevista mercoledì prossimo, 4 novembre. Si tratta di medici, infermieri, tecnici sanitari e studenti dell’ultimo anno di medicina e scienze infermieristiche, assunti da una graduatoria del Dipartimento nazionale di Protezione civile, così suddivisi: 250 unità a Firenze, 150 a Carrara e 100 ad Arezzo

Condividi l’articolo