Presi con la droga

La Polizia Stradale di Arezzo ieri sera ha arrestato due cittadini nordafricani, un trentenne tunisino senza fissa dimora in Italia ed un quarantasettenne libico domiciliato a Subbiano, perché trovati in possesso di 26 grammi di cocaina purissima che, una volta tagliata, poteva rendere loro sul mercato dello spaccio almeno 10.000 euro. I poliziotti della sottosezione di Battifolle, li hanno fermati nei pressi del casello di Arezzo mentre transitavano in direzione sud all’interno di una Lancia Ypsilon con targa italiana. Il conducente inizialmente ha cercato di sottrarsi al controllo, facendo finta di non avere capito, non fermandosi all’alt ma, immediatamente dopo, è stato costretto a fermarsi in corsia d’emergenza. Perquisita l’auto è spuntato un involucro di cellophane contenente della polvere bianca che, sottoposta al narcotest, è risultata essere cocaina pura. E’ quindi scattata anche una perquisizione a casa del 47enne presso la quale non sono stati rinvenuti ulteriori quantitativi di droga o altro utili alle indagini. Entrambi sono stati arrestati per la detenzione ai fini di spaccio dello stupefacente ed associati al carcere di Arezzo

Condividi l’articolo

Vedi anche: