Preapertura della caccia il 2 settembre

La Giunta Regionale ha approvato la delibera che consentirà lo svolgimento della pre-apertura per la stagione venatoria 2020/2021. Un impegno da tempo condiviso con l’assessore Marco Remaschi e mantenuto nel rispetto dei termini di legge e delle indicazioni tecnico scientifiche. Si potrà cacciare nei giorni mercoledì 2 settembre e domenica 6 settembre alle sole specie Tortora (Streptopelia turtur) e Storno (Sturnus vulgaris) in deroga. Per la specie Tortora il limite giornaliero risulta di n°12 capi per cacciatore, fermo restando il limite di carniere annuale fissato a 20 capi dal Calendario Venatorio 2020/2021. La caccia nelle predette giornate è consentita nel solo ATC di residenza venatoria. Una disposizione che chiarisce alcune false comunicazioni, diffuse in questi giorni negli ambienti venatori. Fortemente contrarie le associazioni animaliste. “Come il WWF ripete ogni anno – si legge in una nota – quella che dovrebbe essere una deroga concessa solo in presenza di rigorose e determinate condizioni scientifiche, è ormai una consuetudine. Le “deroghe” sono quasi sempre autorizzate in violazione delle leggi italiane ed europee poste a tutela degli animali selvatici e delle aree dove vivono, si nutrono e si riproducono”.

Condividi l’articolo