Posticipati al 1 agosto i saldi estivi

Posticipati di un mese i saldi di fine stagione estiva 2020. Le vendite a prezzi ribassati scatteranno il primo agosto e si protrarranno per un mese, ma a luglio sarà sospeso il divieto di vendite promozionali.
La nuova regolamentazione è stata stabilita in una delibera approvata dalla Giunta regionale toscana sulla base di quanto condiviso in sede di Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e dopo consultazioni con le categorie dei commercianti.
“Non era mai successo prima di avviare i saldi ad agosto – spiega l’assessore alle attività produttive e commercio Stefano Ciuoffo – ma, a causa della chiusura forzata per l’emergenza Covid 19, la Conferenza delle Regioni, nella riunione dello scorso 7 maggio, ha deciso di posticipare la data di inizio proprio per la straordinarietà della situazione che abbiamo vissuto. Il presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, con una nota dell’8 maggio inviata a tutte le Regioni, ha raccomandato di dare seguito a tale decisione, per una omogenea applicazione su tutto il territorio nazionale, e la Toscana si è adeguata dopo aver sentito le categorie del commercio locali. Contestualmente, preso atto dell’eccezionalità del 2020, abbiamo sospeso il divieto delle vendite promozionali nei 30 giorni antecedenti l’inizio dei saldi. Vendite che quindi potranno continuare anche a luglio, tenendo conto sia delle esigenze dei commercianti sia di quelle della clientela”.

Condividi l’articolo