Ponte sul Tevere, sarà dedicato ai coniugi Spini

A fine giugno, con la posa delle travate, erano cominciati ufficialmente i lavori del nuovo Ponte sul Tevere, dopo alcune settimane i lavori sono già a buon punto. Intanto la giunta comunale ha deliberato l’intitolazione del ponte, pensando alla coppia biturgense tragicamente scomparsa nel marzo 2019. Carlo e Gabriella Spini, lui medico e lei infermiera, erano da anni impegnati in importanti progetti umanitari e nel marzo 2019 si trovavano su un volo diretto in Sudan per offrire il loro impegno come volontari. Il volo dopo soli 6 minuti dalla partenza è precipitato in Etiopia provocando la morte di 157 persone, tra cui anche marito e moglie originari di Sansepolcro.

“E’ una iniziativa volta a ricordare i nostri due concittadini scomparsi così tragicamente – spiega il vicesindaco Paola Vannini – La scelta di intitolare il nuovo ponte rappresenta proprio la volontà di sottolineare il loro impegno nel costruire ‘ponti’, umani e sociali, nelle aree più difficili. L’auspicio – conclude Vannini – è che la nuova amministrazione comunale dia seguito a questa delibera in modo concreto”.

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: