Piscina, Sonnati si difende

“Il gestore non ha recepito nessuna delle nostre richieste, comportandosi come ad Arezzo”. Cosi il sindaco di Foiano della Chiana Francesco Sonnati replica alle accuse di immobilismo circa la chisura orma da mesi della piscina. Dopo aver illustrato le varie soluzioni prospettate il sindaco conclude ricordando di aver dato disponibilità al gestore della piscina e alle società che gestiscono altri impianti sportivi per un sostegno sui rincari energetici. “Confermo – conclude Sonnati – la massima disponibilità a incontrare i cittadini e gli sportivi per approfondire questi temi e soprattutto il nostro massimo impegno verso la risoluzione dei problemi ed il ritorno alla normalità di tutte le attività sportive.”

Condividi l’articolo

Vedi anche: