Picchia 23enne, denunciato 19enne è accaduto in Casentino

Organizza spedizione punitiva ai danni di un 23enne del Casentino, individuato e denunciato 19enne della zona già nei guai per un altro episodio analogo. I carabinieri sono intervenuti in quella che sembrava ad una prima analisi una rissa scoprendo poi che si trattava di un’aggressiome mirata ai danni del 23enne che è stato spintonato e colpito brutalmente. Il giovane, lasciato a terra, è stato soccorso e trasportato in codice rosso a Siena per un sospetto trauma cranico. I carabinieri hanno immediatamente identificato numerosi testimoni e, in base alle prime dichiarazioni, di fatto identificato il responsabile dell’aggressione. Il giovane è stato condotto in caserma a Bibbiena per essere fotosegnalato e denunciato per il reato di lesioni personali, in attesa della diagnosi e prognosi completa per il 23enne. Si tratta di un 19enne del posto. A suo carico diversi piccoli precedenti per reati contro la persona e stupefacenti. I carabinieri della di Bibbiena lo avevano già denunciato insieme ad un altro ragazzo per due episodi analoghi accaduti nel mese di giugno 2019 a Pratovecchio Stia e prima ancora, nell’estate del 2018, a Partina di Bibbiena. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati a chiarire l’esatta dinamica degli eventi e comprendere se siano in atto contrasti tra gruppi giovanili del territorio, per prevenire episodi di violenza come quello dello scorso fine settimana. Il 23enne nel frattempo è stato dimesso dall’Ospedale di Siena ed è fuori pericolo.

Condividi l’articolo