Pergine Valdarno, molotov contro caserma carabinieri

A fuoco nella notte l’auto dei carabinieri a Pergine Valdarno indagini in corso per stabilire se si tratti di un episodio doloso. E’ accaduto intorno all’1,50 di questa notte. L’auto si trovava vicino alla caserma quando i residenti hanno udito chiaramente una deflagrazione e poi notato le fiamme alzarsi dall’auto. Prontamente chi aveva l’auto posteggiata vicino a quella dei carabinieri l’ha rimossa e messa in salvo. Sono in corso gli accertamenti per capire cosa sia successo. Non è escluso che si tratti di una bottiglia molotov. Il sindaco di Laterina Pergine Simona Neri ha espresso solidarietà all’Arma dei carabinieri: “a nome di tutta l’amministrazione comunale esprimo totale solidarietà e vicinanza all’arma dei carabinieri offrendo massima collaborazione e tutto il nostro supporto. Quello che è successo questa notte a Pergine Valdarno è inaccettabile, gravissimo e pericoloso. Un episodio da condannare fermamente per la violenza che esprime, per il valore simbolico che rappresenta e soprattutto per l’offesa arrecata a tutte le donne e gli uomini che ogni giorno indossano una divisa ed a proprio rischio e pericolo difendono e proteggono la collettività. Le forze dell’ordine rappresentano la prima istituzione nazionale che infonde fiducia nella cittadinanza e per tale motivo torniamo a condannare quanto accaduto augurandoci che quanto prima si individuino le dinamiche e le responsabilità di questo reato gravissimo”

 

Condividi l’articolo